20. I sepolcreti etruschi di Bologna nei terreni De Luca e Battistini

€100.00

I sepolcreti etruschi di Bologna nei terreni De Luca e Battistini (fine VI - inizi IV secolo a.C.)

2 TOMI NON VENDIBILI SEPARATAMENTE

Giulia Morpurgo

----------------------------------------------------------

DETTAGLI 

Formato Dimensione Pagine Lingua Anno ISBN
LIBRO 21x29,7 624+224 Italiano 2018
978-88-6923-304-3

-----------------------------------------------------------

La natura prevalentemente funeraria dei ritrovamenti e la straordinaria ricchezza delle testimonianze archeologiche recuperate, frutto di scavi condotti principalmente tra gli ultimi decenni del XIX e i primi anni del XX secolo, rendono lo studio dei sepolcreti un campo d’indagine privilegiato per ricostruire i principali aspetti della Bologna etrusca.
Questo lavoro è dedicato ai nuclei di tombe messi in luce nella seconda metà dell’Ottocento da Antonio Zannoni nei terreni De Luca e Battistini, posti nell’area occidentale della città dove, a partire dall’epoca Villanoviana, si sviluppò uno dei principali poli funerari della Bologna etrusca: 125 sepolture inquadrabili nell’orizzonte cronologico e culturale della cosiddetta “fase Certosa”, cioè tra il VI secolo a.C. e la progressiva occupazione gallica dell’Etruria padana, ora edite integralmente.
Il volume, che inaugura la serie monografica Felsina, dedicata alla storia etrusca di questa città, offre un’analisi completa di tali importanti contesti funerari, a partire dall’esame della documentazione manoscritta e dei materiali, la maggior parte dei quali ad oggi inediti, fino a una loro contestualizzazione topografica, storica e culturale nella Bologna di questa fase, che si delinea così con maggiore chiarezza in tutta la sua complessità. I dati emersi dallo studio permettono infatti non solo di ricostruire i vari aspetti dell’organizzazione dello spazio e del rito funerario, ma anche di riflettere sull’articolazione sociale, le peculiarità culturali e ideologiche di questa comunità, offrendo al contempo un articolato quadro della produzione artigianale di questo periodo.

Giulia Morpurgo è laureata in Lettere Classiche all’Università di Bologna con una tesi in Etruscologia e Archeologia Italica e specializzata in Archeologia classica presso lo stesso Ateneo. Ha conseguito il Dottorato di ricerca in Scienze Archeologiche presso l’Università degli Studi di Padova. Attualmente è Assegnista di ricerca presso il Dipartimento di Storia Culture Civiltà dell’Università di Bologna (sezione Archeologia). Le sue principali attività di ricerca riguardano il popolamento dell’area padana nel periodo preromano, con particolare attenzione ai centri etruschi di Bologna e Marzabotto. Tra i campi specifici di approfondimento si segnalano lo studio della ritualità funeraria e della cultura materiale, in particolar modo le produzioni ceramiche e la bronzistica.

 

Continue Shopping
Browse more Book or Bononia University Press products.