21. Frontes

€45.00

Frontes

Le facciate nell’architettura e nell’urbanistica di Pompei e di Ercolano

Riccardo Helg

----------------------------------------------------------

DETTAGLI 

Formato Dimensione Pagine Lingua Anno ISBN
LIBRO 21x29,7 360 Italiano 2018
978-88-6923-305-0

-----------------------------------------------------------

Nella città romana, gli elementi che contribuivano alla fisionomia del paesaggio urbano erano molteplici: gli spazi pubblici, per eccellenza luoghi di incontro e di celebrazione, le aree destinate agli scambi commerciali, motore della vita economica, i quartieri produttivi. Al pari di ogni altro edificio cittadino, anche le abitazioni concorrevano alla configurazione delle quinte stradali e alla caratterizzazione funzionale dei quartieri. La facciata, infatti, non era solo un elemento di separazione tra spazio pubblico e dimensione privata, ma costituiva l’interfaccia di collegamento con la dimensione urbana, l’elemento attraverso il quale l’iniziativa privata entrava in dialogo diretto con il paesaggio cittadino e si integrava con le attività svolte nella strada.
Nonostante le sue significative implicazioni urbanistiche e architettoniche, lo studio delle facciate è stato uno dei temi d’indagine maggiormente trascurati dalla letteratura, soprattutto a causa della qualità della documentazione archeologica, quasi sempre troppo povera di dati utili alla ricostruzione dell’esterno delle abitazioni.
Obiettivo di questo volume è indagare sotto una nuova luce forme e significati dell’esterno delle abitazioni attraverso il caso di studio delle città vesuviane, dove la conservazione delle superfici verticali consente di osservare un ambiente urbano sostanzialmente completo.
Fondata su un repertorio di sessanta abitazioni, l’analisi procede per gradi di approfondimento, dalla scomposizione negli elementi costitutivi dei prospetti alla visione d’insieme, tracciando un percorso diacronico dall’età tardosannitica, epoca in cui il modello della casa “ad atrio” diventa prevalente, all’ultima fase di vita, segnata da un marcato rinnovamento delle forme dell’abitare verso soluzioni più intensive e razionali.

Riccardo Helg, dottore di ricerca e specialista in archeologia, ha svolto gran parte della sua attività scientifi ca e didattica presso il Dipartimento di Storia Culture Civiltà, dove è stato per anni assegnista di ricerca e di cui è tuttora collaboratore. Sin dal 2004 ha preso parte stabilmente alle missioni archeologiche dell’Università di Bologna a Pompei ed Ercolano e, nel 2015, è stato membro dell’équipe del DiSCi nell’ambito del Piano della Conoscenza del Grande Progetto Pompei.
Oltre che nei siti vesuviani, ha condotto ricerche sull’età romana in Italia Settentrionale, con particolare riguardo all’Emilia Romagna. Suoi ambiti di interesse sono l’architettura privata, la pittura parietale, di cui ha affrontato anche problemi di restituzione e di catalogazione, e la storia della documentazione grafica, fotografica e d’archivio.

Continue Shopping
Browse more Book or Bononia University Press products.