Archeologia protobizantina a Kos

€50.00

Archeologia protobizantina a Kos

La città e il complesso episcopale

a cura di Isabella Baldini e Monica Livadiotti

-------------------------------------------------

DETTAGLI 

Formato Dimensione Pagine Lingua Anno ISBN
LIBRO 21x29,7 536 Italiano 2015 978-88-6923-019-6

 -------------------------------------------------

Nel corso del IV secolo, a Kos il santuario di Asklepios, sede delle pratiche religioso-terapeutiche celebri in tutto il Mediterraneo antico, viene abbandonato. La cristianizzazione dell’isola portò ad una sostituzione dei centri aggregativi della vita pubblica: tra il V e il VI secolo il vescovado di Kos promosse un’intensa attività edilizia in un centro che costituiva la sosta obbligata sulla rotta che portava il grano egiziano verso Costantinopoli. Centro di questa monumentalizzazione, in ambito urbano, è il complesso episcopale analizzato in questo volume, sviluppatosi all’interno di un grande complesso termale nel settore occidentale della città. Dopo lo studio sulla basilica suburbana di S. Gabriele (missioni 2006- 2009), edito nel 2011, questo sulla città di Kos e sul complesso episcopale rappresenta il risultato di alcuni anni di ricerca (2007-2013), nell’ambito della collaborazione tra il Dipartimento di Storia, culture, civiltà (DiSCI) dell’Università di Bologna e il Dipartimento di Scienze dell’Ingegneria Civile e dell’Architettura (DICAR) del Politecnico di Bari, grazie alla disponibilità della 4a Eforia Bizantina del Dodecaneso. L’opera rientra in un più ampio progetto di studio sistematico dei monumenti di Kos scavati dagli archeologi italiani durante i primi decenni del secolo scorso, che non poterono essere pubblicati in forma esaustiva a causa dello scoppio della seconda guerra mondiale. In quell’occasione era già stata prevista la realizzazione dell’ immagine di una “città archeologica” non ripiegata specialisticamente su se stessa, ma rivolta alla vita comunitaria, con un’integrazione efficace tra antico e moderno.

Isabella Baldini, archeologa, allieva e collaboratrice della Scuola Archeologica Italiana di Atene, è docente di Archeologia cristiana e medievale presso il Dipartimento di Storia Culture Civiltà dell’Università di Bologna. Dirige le missioni archeologiche di Kos e Mitropolis (Creta), in Grecia. È autrice di numerose pubblicazioni. Insieme a M. Livadiotti ha curato il volume Archeologia protobizantina a Kos. La basilica di S. Gabriele (Bologna 2011), di cui il presente volume costituisce l’ideale prosecuzione.
Monica Livadiotti, architetto, allieva e collaboratore della Scuola Archeologica Italiana di Atene (1985-2001), è docente di Storia dell’ Architettura antica al Politecnico di Bari. Dal 1986 conduce, con G. Rocco, missioni di studio dei monumenti di età ellenistico-romana in Grecia, Libia e Italia. È autrice di numerose pubblicazioni, tra le quali si segnala, con E. Lippolis e G. Rocco, il primo manuale in lingua italiana dedicato all’architettura greca fi no al V sec. a.C. (Milano 2007).

 

Sommario

Presentazione Giuseppe Sassatelli
Introduzione Isabella Baldini, Monica Livadiotti

I. La città di Kos e il ruolo dell’istituzione episcopale

I.1. La documentazione archeologica
I.1.1. L’impianto greco-romano
G. Rocco
I.1.2. La città cristiana
I. Baldini
I.1.3. Le aree pubbliche
M. Livadiotti
I.1.4 . Il quartiere del porto
D. Pellacchia
I.1.4.1. Frammenti di un ambone di tipo cario
P. Baronio
I.1.5. Il complesso di Eptà Vimata
L. Orlandi
I.1.6. Edilizia residenziale e altri elementi del profilo urbano
I.1.6.1. Edilizia residenziale tardoantica
R. Patrignani
I.1.6.2. I quartieri orientali
G. Bersellini
I.1.6.3. I quartieri meridionali
L. Orlandi
I.1.6.4. I quartieri occidentali
S. Casadei
I.1.7. The material culture and the ecclesiastical productions
S. Didioumi
I.2. Episcopato e società a Kos tra IV e VIII secolo
S. Cosentino
I.2.1. Appendice. Due iscrizioni inedite di Kos protobizantina
S. Cosentino

II. Il quartiere delle Terme Occidentali: dal ginnasio al complesso episcopale

II.1. Le ricerche italiane
M. Livadiotti

II.2. Inquadramento topografico
M. Livadiotti

II.3. Il complesso termale
M. Livadiotti

II.4. Il complesso episcopale. Sviluppo architettonico e modelli
I. Baldini
II.4.1. La strada e gli edifici ad est
F. Giletti
II.4.1.1. La latrina-ninfeo
F. Pannuti
II.4.2. Il settore meridionale: fasi e sviluppo
D. Pellacchia
II.4.2.1. Ipotesi di restituzione delle terme episcopali
P. Baronio
II.4.3. Il settore centrale e la Basilica B: fasi e sviluppo
F. Giletti
II.4.3.1. Il battistero
L. Boccardi
II.4.4. Il settore settentrionale e la Basilica A: fasi e sviluppo
G. Marsili
II.4.4.1. Il synthronon nell’architettura protobizantina, da Costantinopoli a Kos
S. Casadei
II.4.5. La documentazione epigrafica
S. Cosentino
II.4.6. Il cantiere e i marchi dei marmorari
G. Marsili
II.4.7. La decorazione architettonica e di arredo liturgico
G. Mazzilli
II.4.7.1 Catalogo degli elementi architettonici e di arredo liturgico
G. Mazzilli
II.4.8. Percorsi e pavimentazioni
II.4.8.1. Mosaici
F. Frasca
II.4.8.2. Sectilia
S. Lo Ioco
II.4.9. La ricostruzione virtuale del complesso

II.5. Progetto di conservazione e valorizzazione dell’area archeologica
II.5.1. L’allestimento d’area per una Public Archaeology
M. Mastrolonardo
II.5.2. I progetti italiani per le aree archeologiche di Kos
G. Loiudice II.5.3. L’area archeologica delle Basiliche Occidentali: analisi delle
criticità
D. Nicolai
II.5.4. Dall’analisi delle criticità al progetto del parco archeologico
S.A. Zaccaro
II.5.5. L’Antiquarium
M.T. Nardulli
II.5.6. Il parco archeologico diffuso
A. La Notte
III. Catalogo delle strutture
F. Giletti, G. Marsili, D. Pellacchia

IV. Abbreviazioni bibliografiche
a cura di L. Orlandi

V. Indici
V.1. Indice dei luoghi e dei monumenti
a cura di G. Marsili, L. Orlandi, D. Pellacchia
V.2. Indice dei nomi propri
a cura di G. Bersellini e M. Livadiotti

VI. Abstracts
a cura di Rita Sassu

Continue Shopping
Browse more Book or Bononia University Press products.