Ceramiche fini ellenistiche da Phoinike

€40.00

Ceramiche fini ellenistiche da Phoinike

Forme, produzioni, commerci

di Anna Gamberini

-----------------------------------------------------------------------

DETTAGLI 

Formato Dimensione Pagine Lingua Anno ISBN
LIBRO 21x29,7 320 Italiano 2016
978-88-6923-158-2

 -----------------------------------------------------------------------

Phoinike, sita nell’entroterra di Saranda (Albania meridionale), faceva parte anticamente della Caonia, una delle tre regioni che, con la Tesprozia e la Molossia, costituivano l’Epiro. Questo sito venne occupato continuativamente dall’età ellenistica al XVI secolo. Da oltre quindici anni l’équipe italo-albanese delProgetto Phoinike conduce indagini archeologiche volte a comprendere la fisionomia della città e del suo territorio (al quale è stato dedicato il primo volume di questa Serie monografica). Gli scavi hanno messo in luce resti di edifici di natura pubblica e privata, relativi all’abitato e a una delle sue necropoli. Questa seconda monografia si concentra sulle ceramiche fini ellenistiche (vasellame a vernice nera, coppe “megaresi”, esemplari acromi morfologicamente riconducibili all’una o all’altra classe) emerse nel corso di questi scavi, al fine di comprendere il volto della città fra la metà del IV secolo a.C. e l’età augustea. La possibilità di integrare lo studio morfologico con quello archeometrico ha portato a riferire la maggior parte di queste ceramiche a una produzione caona (se non specificatamente fenichiota, per lo meno per le coppe decorate a rilievo), esistente già negli ultimi decenni del IV secolo. La ricerca di paralleli in altri siti, letta assieme alla sicura attestazione dei pochi ma significativi prodotti importati, ha permesso di collocare la città in un quadro culturale e commerciale complesso e variegato; in base ad esso la sua cultura materiale risulta perfettamente inserita in quella epirota ma risponde anche a modelli culturali diffusi in tutto il mondo ellenistico, con affinità più marcate con quelli circolanti nei siti del Mediterraneo orientale ma certamente esistenti anche in ambito italico.

Anna Gamberini ha compiuto il suo percorso accademico all’Università di Bologna, conseguendo il titolo di Specialista e Dottore di ricerca in Archeologia. Partecipa, come responsabile dei laboratori materiali, a progetti della stessa Università in Romagna, nelle Marche e in Albania ed è membro della Missione Archeologica Italiana a Phoinike fin dal suo avvio, nel 2000. Attualmente è assegnista di ricerca presso il DiSCi e si occupa in particolare delle anfore romane e tardoantiche attestate in ambito medio adriatico e delle ceramiche ellenistiche diffuse in Epiro.

 

Sommario

Presentazione 
Shpresa Gjongecaj

Prefazione 
Sandro De Maria

Introduzione

1. Il sito di Phoinike 
1.1 Il sito: breve inquadramento storico-geografico 
1.2 I contesti chiave 
1.2.1 La sommità della collina (“città alta”): l’abitato 
1.2.1.1 Contesti chiave di III secolo a.C. 
1.2.1.2 Contesti chiave di II-I secolo a.C.: la casa tardoellenistica in C4
1.2.2 Le pendici meridionali della collina (“città bassa”): l’area di necropoli 

2. Lo studio delle ceramiche fini ellenistiche dal sito 
2.1 Consistenza del materiale 
2.2 Considerazioni metodologiche 
2.3 Le produzioni 
2.3.1 Le analisi chimico-mineralogiche 
2.3.2 La produzione “locale/regionale”: caratteri distintivi 
2.3.2.1 Caratteristiche tecniche 
2.3.2.2 Motivi decorativi 
Decorazioni impresse 
Decorazioni graffite post cottura 
Altre decorazioni
2.3.3 Le importazioni

3. Ceramiche fini tornite 
3.1 La produzione “locale/regionale” 
3.1.1 Vasi legati al consumo di bevande 
Kantharoi 
Skyphoi 
Coppe 
Anforette epirote 
Anfore e Pelikai 
Crateri 
Olpi 
Lagynoi

3.1.2 Vasi legati al consumo di cibo
Piatti e Vassoi 
Piattelli 
Ciotole 
3.1.3 Vasi per altri usi 
Gutti 
Feeders 
Aryballoi 
Lekythoi 
Balsamari 
Vasetti porta unguento 
Sostegni 
Calamai 
Pissidi 
3.2 Vasellame importato 
3.2.1 Produzione attica 
3.2.2 Gray unguentaria 
3.2.3 Altre produzioni 

4. Coppe decorate a rilievo 
4.1 Produzione fenichiota 
4.2 Produzioni incerte 
4.3 Importazioni 

5. Considerazioni conclusive: forme, produzioni, commerci 
Final considerations: shapes, productions, trade 

6. Catalogo 
6.1 Ceramiche fini tornite 
6.1.1 Produzione locale/regionale 
6.1.2 Importazioni 
6.2 Coppe decorate a rilievo 
6.2.1 Coppe “megaresi” di produzione fenichiota 
6.2.2 Coppe “megaresi” di produzione incerta
6.2.3 Coppe “megaresi” importate 

Appendice 
I. Elenco dei campioni analizzati 
II. Elenco delle tombe della Necropoli meridionale 
III. Elenco degli strati citati nel testo 

Bibliografia 
Tavole 
Ringraziamenti 

 

Continue Shopping
Browse more Book or Bononia University Press products.