Crisi e rinnovamento tra mondo classico e cristianesimo antico

€20.00

Crisi e rinnovamento tra mondo classico e cristianesimo antico

Angela Maria Mazzanti

--------------------------------------------------------

DETTAGLI 

Formato Dimensione Pagine Lingua Anno ISBN Protezione
LIBRO 17x24
112
Italiano
2015 978-88-6923-011-0 -
PDF 3,12MB
112
Italiano
2015
PDF-978-88-6923-011-0
Stampa non permessa, copia non permessa

--------------------------------------------------------

Il contesto contemporaneo sembra essere definito dal termine “crisi”. Il vocabolo che è attribuito a fenomeni diversificati sembra nel contempo individuare un uniforme significato negativo. Le scienze sociali, considerando la crisi un fattore costante della vita sociale, paradossalmente, ne denuncerebbero l’inapplicabilità per l’impossibilità della formulazione di una valutazione e quindi di una prospettiva. La questione esige un approfondimento: si è determinato nel tempo un capovolgimento di senso. Crisi significa infatti, in origine, giudizio.
Il mutamento di accezione può essere esaminato tramite un sondaggio storico. La crisi non è forse un dato inerente al processo storico? In particolare, può essere interessante un’analisi sulla natura di questo concetto nella Tardoantichità. L’età che segna la fine dell’Impero Romano d’Occidente è paragonata per tanti aspetti a quella postmoderna: entrambe sembrano costituire la fine di un’epoca. I saggi presentati nel volume approfondiscono taluni eventi di “crisi” in ambiti religioso, filosofico e teologico di tale periodo. Ne emerge una comunicazione significativa e una riflessione utile anche nel momento attuale.

Angela Maria Mazzanti è professore associato di Storia delle religioni presso l’Università di Bologna. È membro della International Association for History of Religions, del GIROTA (Gruppo Italiano di Ricerca su Origene e la Tradizione Alessandrina) e dell’Associazione “Patres. Studi sulle culture antiche e il cristianesimo dei primi secoli”, fa parte del comitato di redazione della rivista «Adamantius». I suoi interessi sono rivolti all’indagine, secondo una metodologia storico-comparativa, di tematiche teologiche e antropologiche nell’ambito del mondo tardo-ellenistico. Si è occupata di giudaismo della diaspora, di letteratura ermetica, di filosofia medio-platonica, di cristianesimo delle origini, pubblicando numerosi saggi. Ha dedicato vari studi ad analisi dell’opera di Filone di Alessandria. Ha curato di recente l’edizione del volume Il Logos di Dio e il logos dell’uomo. Concezioni antropologiche nel mondo antico e riflessi contemporanei , Milano 2014.

SPEDIZIONE GRATUITA: consegna standard Italia entro 4-5 giorni

Continue Shopping
Browse more Book or BUP Digital Edition products.