Fare esperienza sulla pelle. La formazione di esperienza professionale nei docenti neoassunti di scuola d’infanzia, di Raffaella Faggioli

€5.00

Da Encyclopaideia n° 29, 2011, Anno XV. 

Dettagli / Details

Formati disponibili
Dimensione file
Pagine
Lingua
Protezione

pdf

1941 Kb

27

Articolo in Italiano con Abstract in Inglese

Stampa e copia non permesse

Available Format
File Size
Pages
Language
Protection

pdf

1941 Kb

27

Italian Article with English Abstract

Print and Copy not permitted

Abstract

Gli studi sui processi di formazione iniziale degli insegnanti sono molteplici, ma lo sviluppo del processo di formazione professionale in un contesto reale, potenzialmente assai rilevante, è un fenomeno poco analizzato in Italia, per lo meno all’interno di una prospettiva qualitativa, permeabile alla rappresentazione che ne hanno i protagonisti stessi. L’articolo vuole sollecitare questa angolazione del dibattito, offrendo, come spunto, i dati emergenti da una ricerca Grounded Theory, che ha, come focus, i significati attribuiti dagli insegnanti di scuola dell’infanzia alla formazione di esperienza professionale iniziale. La specificità metodologica del lavoro è data dalla postura del ricercatore: un’insegnante. I risultati della ricerca suggeriscono una struttura di significati centrata su due categorie che descrivono la formazione di esperienza come un processo adattivo, situato e, d’altra parte, strettamente connesso alle relazioni fortuite occorrenti tra esperti e inesperti. Relazioni che sembrano esprimersi all’interno di una sorta di paradosso nel quale pare essere imprevedibilmente alienata l’idea dei partecipanti di poter contribuire al miglioramento. Elementi che incalzano riflessioni critiche e domande ulteriori.

Parole chiave: Scuola dell’Infanzia – Docenti – Formazione Iniziale – Esperienza Professionale – Inserimento

English Abstract

Doing experience on skin. The formation of professional experience in newly hired preschool teachers.

Numerous are studies on initial education processes of teachers but the development of professional training in a real context, potentially very relevant, is not an analyzed phenomenon in Italy, especially in relation with a qualitative point of view, which is permeable to participants’ representations of it. The article would like taking into account this point of view, giving, as indications, meanings preschool teachers give to training of initial professional experience. The methodological specificity of the contribution is the researcher’s posture: a teacher. Research’s results suggest a meanings’ structure centred on two main categories that describe the training of experience as an adaptive process, situated, and, on the other hand, strictly connected to fortuitous relationships occurring between experts and beginners. Those relationships seem having meaning within a sort of paradox where participants’ idea of being able to enhance work context is unforeseeably alienated. Those elements propose further critical questions.

Keywords: Preschool – Teachers – Beginning Teacher’s Training – Professional Experience – Induction

Continue Shopping
Browse more Magazine or Bononia University Press products.