Nuovi mondi

€28.00

Gianni Cestari dialoga con Vincenzo Maria Coronelli



A cura di Graziano Campanini e Maria Gioia Tavoni



CATALOGO DELLA MOSTRA

Bologna
Fondazione del Monte di Bologna e Ravenna
Via delle Donzelle, 2
17 settembre 2010-18 ottobre 2010

Pieve di Cento, Bologna
Pinacoteca civica
Piazza A. Costa, 10
30 ottobre 2010-30 gennaio 2011

In una società in cui si perdono interi patrimoni storico-artistici senza battere ciglio, preoccuparsi di salvare un solo libro può parere eccessivo.
Ma a noi interessa far conoscere e mostrare questo modello di salvataggio a molti lettori: un libro-documento che è comunque parte del DNA culturale della nostra società.

"Ritrovato fortunosamente al mercatino dell’antiquariato di Pieve di Cento, il tomo I dell’Atlante veneto di Padre Vincenzo Maria Coronelli, stampato a Venezia nel 1691, appariva, tra i tanti altri oggetti della bancarella, come un oggetto proveniente da una nave affondata e rimasta sulla spiaggia, portata dalla risacca dopo una tempesta.
Era stato gettato via. Non era più utile, non era più necessario, non valeva quasi più nulla, non aveva più nulla da dire.
Invece, una volta ripreso in mano, quel seicentesco libro antico parlava ancora, anzi desiderava parlarci ancora. Quel volume chiedeva aiuto, voleva ancora vivere, voleva ancora raccontare attraverso le parole stampate delle sue pagine.
Ma era un libro ferito. Tutte le immagini, tutte le mappe composte a corredo del testo erano state strappate per essere vendute o incorniciate; solo le parti scritte e stampate che descrivevano le immagini erano rimaste. Il tomo era stato spezzato, diviso.
Come restituirgli l’intera parola? Come curare le sue ferite ridandogli voce completa e una nuova utilità? Spesso l’arte ci viene in soccorso.
Abbiamo chiesto infatti ad un artista come Gianni Cestari di ricreare quelle pagine mancanti, di cui possedevamo l’elenco scritto, comprensivo dei titoli, utilizzando un linguaggio nuovo, contemporaneo e nello stesso tempo poetico, senza che lui avesse avuto occasione di vedere le tavole originali, nella più totale e completa autonomia, guidato solo dalla suggestione data dai titoli delle immagini." Dall’introduzione di Graziano Campanini

Il catalogo e la mostra sono un progetto e una realizzazione del Comune di Pieve di Cento, Assessorato alle Attività culturali, con il contributo della Fondazione del Monte di Bologna e Ravenna.

Patrocinio di: Regione Emilia-Romagna Provincia di Bologna, Assessorato alla Cultura

Presentazioni di: Marco Cammelli e Angelo Zannarini Testi di: Maria Gioia Tavoni, Franco Farinelli, Nicolangelo Scianna, Maria Tasini, Micol Argento, Paul Bright, Graziano Campanini.

Le fotografie delle tavole antiche, tratte dall’Atlante veneto conservato presso l’Archivio storico del Comune di Pieve di Cento, sono di Andrea Samaritani.

Formato: cm 24 x 28

© 2010, pp. 112

Continue Shopping
Browse more Art book or Bononia University Press products.