Oswald Mathias Ungers a Treviri

€30.00

Oswald Mathias Ungers a Treviri

Due musei

Martina D’Alessandro
--------------------------------------------------------

DETTAGLI 

Formato Dimensione Pagine Lingua Anno ISBN
LIBRO 15X21 160 Italiano 2015 978-88-6923-091-2

--------------------------------------------------------

Oswald Mathias Ungers (1926-2007) è uno dei più importanti architetti e teorici del panorama architettonico della seconda metà del XX secolo. La sua opera si manifesta tramite un ampio numero di edifici costruiti, una febbrile produzione di progetti per concorsi e una serie di scritti teorici che ha profondamente segnato lo sviluppo dell’architettura. I due musei che OMU realizza a Treviri riflettono gli esiti progettuali di una complessa ricerca sui fondamenti dell’architettura, individuando l’influenza che Treviri ha avuto nel modo di vedere, pensare e fare architettura di OMU. Il Museo delle Thermen am Forum (1988-96) e l’Ingresso per le Kaiserthermen (2003-07) sono opere che si confrontano con l’eredità storica della città e questa condizione li rende testimoni esemplari della relazione tra forme architettoniche, storia e luogo. Letti a qualche anno dalla scomparsa dell’autore, i due progetti rappresentano un paradigma per definire un preciso procedimento compositivo che denunci con vigore la necessità di un confronto con la realtà e di una sua interpretazione nel progetto di architettura.

Martina D’Alessandro si laurea alla Facoltà di Architettura “Aldo Rossi”, Università di Bologna. Autore di saggi e pubblicazioni, partecipa a numerosi convegni internazionali sull’opera di Ungers tra cui O.M. Ungers: la sinestesia tra arte e architettura. Il progetto per l’ingresso alle Kaiserthermen di Trier (Il progetto di architettura fra didattica e ricerca, Bari 2011) e La città come palinsesto. I progetti di Oswald Mathias Ungers a Treviri (Il Disegno delle trasformazioni, Napoli 2011). Dal 2011 è dottore di ricerca in Composizione Architettonica presso l’Università di Bologna e professore a contratto presso il Dipartimento di Architettura dell’Università di Bologna con i corsi di Composizione e Progettazione urbana e Caratteri distributivi degli edifici. Continua la sua attività scientifica con una ricerca sulle aree colpite dal terremoto in Emilia e con la partecipazione a concorsi internazionali di architettura.

Continue Shopping
Browse more Book or Bononia University Press products.